Elettrostimolazione: l’utilizzo di questa terapia sostituisce la palestra?

Le terapie di elettrostimolazione sono diventate tra le più sfruttate e utilizzate da moltissime persone che vogliono ottenere diversi obiettivi e che sfruttano questi strumenti in diversi settori di utilizzo. Quello che li rende davvero efficaci è il fatto che il tipo di stimolazione che forniscono, applicato e utilizzato nel modo corretto, permette di ottenere davvero degli ottimi risultati a diversi livelli. In effetti ad oggi le terapie di elettrostimolazione sono applicate ormai in tantissimi settori, anche diversi gli uni dagli altri, e tra questi c’è anche quella stimolazione che si sfrutta principalmente nel settore sportivo. Molti sportivi infatti sfruttano queste terapie per ottenere dei migliori risultati nel loro allenamento. Ma l’elettrostimolazione è in grado di sostituire del tutto l’allenamento, che si tratti di palestra o altro? Prima di rispondere a questa domanda, vi consiglio di consultare la guida che trovate sul sito www.sceltaelettrostimolatore.it dove ci sono una serie di articoli che vi aiuteranno a comprendere meglio questo tipo di terapie.  Partiamo subito dallo specificare che l’elettrostimolazione non è in grado di sostituire la palestra e l’allenamento. Infatti gli effetti che sarete in grado di ottenere allenandovi in palestra non sono affatto paragonabili a quelli che potreste ottenere utilizzando solo un elettrostimolatore. Un elettrostimolatore da solo non è in grado di stimolare i muscoli in modo così efficace, quindi non vi farà ottenere dei risultati simili a quelli di un allenamento regolare. L’elettrostimolazione si basa sull’emissione di impulsi elettrici a bassa frequenza che stimolano i muscoli e li fanno contrarre in modo involontario. L’allenamento invece porta alla contrazione dei muscoli volontaria, ecco perchè si ottengono dei risultati più evidenti e definibili reali. Inoltre gli elettrostimolatori vanno a stimolare pochi muscoli per volta, non si tratta quindi di un vero e proprio allenamento. Questo significa forse che questi strumenti sono inutili? No, anzi; l’utilizzo migliore di un elettrostimolatore è quello in combinazione con l’allenamento o lo sport che praticate. Utilizzando infatti l’elettrostimolatore in vari modi, per esempio per riscaldare i vostri muscoli e prepararli all’allenamento oppure per stimolare ancora di più determinati muscoli o fasci muscolari, potrete ottenere buoni risultati. La regola chiave è quindi abbinare sempre l’elettrostimolazione all’allenamento.