La lavastoviglie Hotpoint 3D Zone Wash : recensione

Il weekend in genere  si è soliti passarlo in compagnia di amici single o magari di amici con prole, è sempre bello poter avere la casa piena di gente che si diverte e parla delle proprie esperienze della settimana, ma pure il dopocena diventerà piuttosto gradevole se si ha dalla propria parte un elettrodomestico di recente generazione che risolve con una innovativa tecnologia il problema del lavaggio di piatti e delle stoviglie.

La scelta di una Miglior lavastoviglie è importante perchè si tratta di un tipo di elettrodomestico più usato nelle nostre case, in particolare perchè riducono molto i tempi di lavaggio, e consentono di poter ottenere piatti ed utensili molto puliti. Sono tanto utili per le famiglie numerose, ma molto comode pure per i single, presi dalla necessità di andare a ridurre i tempi per le  quotidiane pulizie.

Le caratteristiche della lavastoviglie Hotpoint 3D Zone Wash.
Per la scelta della lavostoviglie, bisognerà poter valutare delle caratteristiche riguardanti il funzionamento, sul mercato ci sono tanti tipi di lavastoviglie, tra questi riscuote tanto successo  l’azienda Hotpoint che ha progettato una lavastoviglie nuova da incasso che è dotata di un’innovativa tecnologia: 3D Zone Wash, rappresenta una garanzia per quanto riguarda la potenza e la silenziosità. Questo tipo di lavastoviglie si caratterizza per un sistema idraulico nuovo che consiste in ben 5 irroratori di cui uno totalmente ridisegnato che è situato nella parte inferiore della lavastoviglie. Ma le novità ovviamente non sono finite, si potrà disporre anche di piatti e stoviglie che sono più sporchi in un cesto unico e andare a selezionare il programma che concentrerà la maggiore intensità proprio in quel settore, o selezionare un’uniforme intensità per l’intero carico di lavastoviglie, e se si sceglie un normale ciclo su un cesto singolo si potranno pure ridurre i consumi fino al 40%.
Il segreto della nuova tecnologia? Si tratta di un tipo particolare di motore a pressione variabile che in ciascuna fase di lavaggio, mediante un controllo elettronico regolerà la forza pulente per poter ottenere una performance davvero al top.
E il top si raggiungerà in quasi totale silenziosità, come se pure la lavastoviglie conversasse in modo tranquillo con i componenti della famiglia, in pratica, un mormorio in sottofondo.
Inoltre, l’ultima nata in casa Hotpoint è anche dotata dell’esclusivo sistema Active Oxygen,  si tratta di un brevetto internazionale che consente di poter rilasciare molecole di ossigeno attivo per andare a neutralizzare i cattivi odori senza usare alcun prodotto inquinante, ma soltanto un metodo del tutto naturale.