Marsupi per neonati: meglio i modelli classici o quelli ergonomici?

In commercio troviamo moltissimi strumenti che sono dedicati al trasporto dei bambini, siano essi neonati o un po’ più grandi, ma comunque con un’età che è compresa nella fascia della prima infanzia. In effetti durante i primi anni di vita del bambino, essi avranno bisogno di essere trasportati, anche perché non avranno l’indipendenza che poi acquisteranno man mano che cresceranno. Potremmo parlare degli strumenti più classici che si trovano in commercio, tra cui ci sono carrozzine, passeggini, ovetti da auto e via dicendo. Ma ci sono anche alcuni strumenti più particolari e particolarmente adatti ai bambini piccoli; uno di questi è sicuramente il marsupio per neonati. Il marsupio è uno strumento che si utilizza per il trasporto dei bambini piccoli e che permette di realizzare il babywearing, letteralmente permette di indossare il bambino e di portarlo a spasso tenendolo vicino al proprio corpo. In commercio possiamo trovare diversi modelli di marsupi per bambini, tra cui una particolare distinzione va fatta tra i modelli classici e quelli ergonomici. Quali sono le differenze principali tra i due e quale dovreste scegliere? I marsupi classici hanno di solito uno schienale rigido e una base stretta e sono dotati spesso di spallacci incrociati che il genitori dovrà indossare per assicurare il bambino. Questi marsupi vanno utilizzati quando il bambino sarà già un po’ più grande, non da neonato, infatti il peso minimo di utilizzo è intorno ai 5 Kg. Invece i marsupi ergonomici hanno uno schienale morbido che permette al bambino di avere una posizione corretta, e di una seduta larga che è particolarmente adatta a non sovraccaricare la colonna vertebrale, le gambe e l’anca del bambino. Inoltre questi modelli sono dotati sia di spallacci imbottiti che di una cintura di aggancio addominale che rende il marsupio non solo più sicuro per il bambino ma anche più comodo per il genitore. Altro vantaggio è che può essere utilizzato sin dalla nascita, quindi è sicuramente tra i modelli più consigliati. Se volete scoprire quali sono le ulteriori differenze tra i due modelli presi in esame in questo breve articolo, vi consiglio di consultare la guida marsupio per neonato.