Regolazioni e filtri nelle cappe da cucina di ultima generazione

Le dinamiche che governano le moderne cappe da cucina non hanno niente a che vedere con i primi rudimentali prototipi, ma sono gioielli di alta tecnologia al servizio della casa. Oggi alcuni modelli fra le migliori cappe aspiranti sul mercato godono di un tipo di aspirazione perimetrale, un meccanismo che convoglia fumi, odori e vapori lungo una serpentina che costeggia il bordo perimetrale della cappa, una soluzione esteticamente valida in quanto occulta i filtri grassi posizionati nella parte bassa, senza compromettere la funzionalità del dispositivo. Le cappe da cucina di ultima generazione sono dotate di specifici sensori di controllo in grado di ‘annusare’ qualsiasi odore, gas o fumo che si mischiano al vapore della cucina, attivando in automatico sistemi di espulsione o filtraggio.

Un timer, presente in molti modelli provvisti di comando elettronico, consentono all’utilizzatore di programmare l’off automatico a pochi minuti dall’attivazione della cappa.  I modelli più recenti sono equipaggiati anche di radiocomando, un accessorio ormai irrinunciabile in ambito domestico che consentono il monitoraggio da remoto delle funzionalità della cappa, che possono essere programmate anche a distanza. Anche i filtri si sono evoluti e se ne trovano di diversi tipi, come quelli a carbone ad alta efficienza, come nei modelli Best, in grado di garantire prestazioni eccellenti nell’assorbimento degli odori di cucinato o i filtri antigrasso che permettono di captare i grassi in alta percentuale di fumi aspirati.

Un capitolo a parte va riservato alle regolazioni delle cappe aspiranti, rispondenti a criteri tecnologici evoluti, al pari di altre funzionalità extra. In particolare, si fa riferimento alla regolazione dell’intensità della luce, in base alle necessità del momento e della regolazione cromatica della stessa, che dà la facoltà di impostare la temperatura dei fasci luminosi a Led in un range da 2700 K (luce gialla) a 6000 K (luce fredda). Per finire, una curiosità che riguarda i materiali impiegati nella realizzazione delle migliori cappe aspiranti. Fra i tanti, si segnala un particolare acciaio anti-impronta, la cui brillantezza è a prova di macchia. Tutte novità che danno conto dell’evoluzione di cui sono oggetto gli accessori ad uso domestico, nella fattispecie le cappe aspiranti sempre più protagoniste in casa non soltanto per la loro funzione essenziale di bonifica dell’aria ma per una presenza ‘scenica’ che valorizza la cucina.